728x90 Beach

Voli in Austria con Lufthansa, Germanwings, Austrian Airlines, Air Berlin e altre compagnie aeree.
www.viaggioaustria.com
Viaggio in Austria - Portale italiano sull'Austria

Vienna - capitale dello Stile Liberty

La capitale dell'Austria è senz'altro il luogo dove lo Stile Liberty ha trovato le espressioni più belle e significative. Qui un itinerario per scoprirle e ammirarle.
Otto Wagner
Otto Wagner, uno dei protagonisti dello Stile Liberty a Vienna
foto:  Wenzl Weis

Lo stile liberty:

All'inizio del '900 nacque a Vienna una nuova associazione artistica dal nome "Secessione", con il motto: "Der Zeit ihre Kunst, der Kunst ihre Freiheit" ("A ogni epoca la sua arte, all'arte la sua libertà"). Di questo nuovo movimento artistico facevano parte i pittori Gustav Klimt e Egon Schiele, gli architetti Otto Wagner e Joseph Maria Olbrich e molti altri ancora che si inserirono in quel nuovo stile artistico chiamato "Art Nouveau", "Stile Liberty" o "Jugendstil" diffuso in tutta l'Europa e negli Stati Uniti. Questo stile interessò, tra il 1890 e 1910, le arti figurative, l'architettura e le arti applicate. In quegli anni gli artisti della Secessione viennese influenzarono profondamente il volto della città.

Il palazzo della Secessione

Indirizzo:
Friedrichstraße 12
(vicino al Karlsplatz)
Costruzione:
1897-1898
Architetto:
Joseph Maria Olbrich
All'interno:
Il "Fregio di Beethoven", un ciclo di immagini dipinto da Gustav Klimt, lungo 34 metri e alto 2 metri.

Per saperne di più:

Il palazzo della Secessione 
 

Il padiglione della vecchia metropolitana

Indirizzo:
Karlsplatz
Costruzione:
1897
Architetto:
Otto Wagner
Decorazioni:
Joseph Maria Olbrich
Materiali usati:
Acciaio e lastre di marmo, il tetto ad arco è decorato in oro.

Per saperne di più:

Karlsplatz e Karlskirche 
 

Majolika-Haus / Wagner Haus

Indirizzo:
Linke Wienzeile 38 / 40
Costruzione:
1898
Architetto:
Otto Wagner
Decorazioni:
Otto Wagner, Koloman Moser, Othmar Schimkowitz, J. M. Olbrich
Descrizione:
Due condomini, uno accanto all'altro, decorati con colorati motivi floreali su piastrelle smaltate e ornamenti in stucco dorati. 
 

La Postsparkasse

Indirizzo:
Georg Koch Platz 2
Costruzione:
1904-1912
Architetto:
Otto Wagner
Descrizione:
L'esterno dell'edificio della banca delle Poste è molto sobrio, la facciata è fatta di blocchi di marmo e granito, fissati alla parete esterna con rivetti di metallo. Gli interni sono invece più ariosi, coperti da una volta a vetri. 
 

La villa di Otto Wagner (oggi: Fuchs-Villa):

Indirizzo:
Hüttelbergstraße
(nel quartiere di Hütteldorf)
Costruzione:
1886-1888
Architetto:
Otto Wagner
Descrizione:
Costruita in stile neopalladiano come residenza estiva per sé e per la sua famiglia. È circondata da un vasto giardino, anche questo disegnato da Otto Wagner. Oggi è un museo privato dell'architetto e pittore viennese Ernst Fuchs. 
 

L'orologio Ankeruhr:

Indirizzo:
Hoher Markt 10-11
Costruzione:
1911-1914
Progetto:
Franz Matsch
Descrizione:
Orologio con carillon (con figure mobili). Fa da ponte che collega le due parti dell’edificio dell’Anker-Hof, dieci metri sopra la via sottostante. 
 

L'ambasciata francese:

Indirizzo:
Schwarzenbergplatz
(nel quartiere Wieden)
Costruzione:
1900-1909
Architetto:
Georges Chedanne
Descrizione:
Questo palazzo con un'originale pianta triangolare fu considerato, per molto tempo, come un "tempio del cattivo gusto" e rischiò addirittura la demolizione. 
 

La Österreichische Galerie Belvedere:

Indirizzo:
Prinz Eugen-Straße 27
Opere esposte:
Nella parte superiore del Belvedere si può vedere, tra l'atro, la più grande collezione di quadri di Gustav Klimt (la galleria ne possiede ben 28, tra cui i celebri quadri "Il bacio" e "Judith 1"), in altre sale ci sono invece dei capolavori di Egon Schiele e Oskar Kokoschka.

Per saperne di più:

Il castello di Belvedere
Gustav Klimt
Egon Schiele 
 

Altri palazzi, case e monumenti di Vienna in stile liberty:

I monumenti sopra descritti sono solo una piccola parte di tutto il patrimonio artistico viennese che risente dell'influenza dello stile liberty.

Per saperne di più:
Secessione Viennese
Art Nouveau

A destra: La farmacia Engel
Indirizzo: Bognergasse 9
Costruzione: 1901-1902
Architetto: Oskar Laske 
 

Dove soggiornare a Vienna?

Vedi anche:

Condividi questa pagina:

Condividere su Facebook

C'è 1 commento a questa pagina:

Luciana Sgobbo:
Mi è stato molto utile il link alla pagina di Wikimedia Common ("Art Nouveau architecture in Vienna") dedicata all' architettura Jugendstil a Vienna, perché mi ha permesso di localizzare alcuni edifici che ancora non conoscevo e che vedrò e fotograferò la prossima volta che sarò a Vienna.
Suggerisco di dedicare una pagina al grande Otto Wagner.
(03/10/2012)

Guglielmo Romano risponde:
Ottimo consiglio quello di dedicare una pagina a Otto Wagner. Lo prenderò in considerazione. Grazie!
(04/10/2012)

Tutte le pagine su Vienna:

Tutte le pagine su città e regioni dell'Austria:

Annuncio:

Iscrivetevi gratuitamente alla newsletter:

25 per cento di sconto 2015 728x90

Gli indici di questo sito (più di 300 pagine):

Indice (1): Austria - città e regioniAustria - città e regioni
Le città e regioni dell'Austria,
tutti i servizi per preparare un viaggio in Austria,
guide turistiche, carte stradali,
viaggi organizzati in Austria.
Indice (1): Austria - cultura, società, storiaAustria - cultura, società, storia
Gli austriaci e le tradizioni popolari,
la lingua tedesca e i dialetti austriaci,
la letteratura e la cultura austriaca,
la storia dell'Austria, la società austriaca di oggi.

Dello stesso webmaster sono:

www.reise-nach-italien.de - Deutsches Italienportal
www.viaggio-in-germania.de - Portale italiano sulla Germania

Copyright 2003-2015 ViaggioAustria.com