www.viaggioaustria.com
Viaggio in Austria - le città e regioni più belle

Vienna - galleria fotografica (1):
il duomo di Santo Stefano e la zone pedonale "Graben"

Le vedute più caratteristiche di Vienna (1).
 



Il duomo di Santo Stefano (in tedesco: Stephansdom) non è solo la chiesa più grande e più bella dell'Austria, è stata anche per secoli la chiesa "ufficiale" della casa reale degli Asburgo: lì furono celebrati i matrimoni di principi ed imperatori, lì furono battezzati i loro figli, lì, nelle sue catacombe furono conservate le urne, i sarcofagi di nobili viennesi, di duchi e di molti Asburgo.



Nel duomo di Santo Stefano gli imperatori facevano la gara per abbellire
e arricchire gli interni e per aggiungere sempre nuovi superlativi: il campanile
più alto dell'Austria, la campana più grande e più pesante dell'Europa,
il tetto più elaborato e decorato del mondo cristiano.



Entrando nel duomo ci si rende subito conto delle dimensioni enormi
e della vastità delle tre navate, anche se il grande numero di visitatori di oggi
smorza un po' l'effetto maestoso voluto dai costruttori. Come si vede nella foto
in alto, all'interno ci sono anche molti elementi decorativi in stile barocco,
aggiunti nel 17° secolo (l'altare maggiore e gli altari addossati ai pilastri
delle navate o all'interno delle cappelle laterali), ma il capolavoro più bello
all'interno è senz'altro il bellissimo pulpito in stile gotico-fammingo dello scultore Anton Pilgram (in tedesco "Pilgramkanzel"), realizzato nel 1514-1515.
Per saperne di più vedi: Il duomo di Santo Stefano [2 pagine]



Proprio di fronte al duomo, all'inizio della famosa ed elegante strada "Graben"
c'era, fino all'ultima guerra, il grande magazzino "Haas". Al suo posto è stato inaugurato, nel 1990, un nuovo "Haas-Haus", un edificio moderno
(architetto: Hans Hollein) nella cui facciata parzialmente a specchio
si rispecchia il duomo di Santo Stefano, che dista solo pochi metri.
Un contrasto architettonico quasi violento che, all'inizio, suscitò
forti proteste e fece gridare allo scandalo molti viennesi tradizionalisti.
Ma nel frattempo si sono calmati, hanno capito che è proprio questo
contrasto che rende stimolante la piazza. E i turisti apprezzano.



La strada "Graben" è senz'altro tra i luoghi più famosi di Vienna.
Qui, già ai tempi della monarchia asburgica si insediarono i negozi più
prestigiosi della capitale che ancora oggi determinano il carattere di questa
strada. La trasformazione in zona pedonale (nel 1974) ha dato alla
strada "Graben" più l'aspetto di una grande, lunga piazza.
Per saperne di più vedi: La zona pedonale di Vienna



Al centro del Graben c'è la "Colonna della peste", alta quasi 19 metri,
eretta nel 1687 durante una grave epidemia della peste. Sui lati di questa
grande piazza ci sono numerosi bei palazzi, per lo più costruiti tra la metà
del '700 e la fine del'800.

Tutte le foto:
Guglielmo Romano

Tutte le altre pagine di questa galleria fotografiche:

Karlsplatz e Karlskirche:
Palazzi e facciate di Vienna:
Le case di Hundertwasser:
La Hofburg
e i suoi tesori:
I castelli di Schönbrunn e Belvedere:
La Ringstraße
e dintorni:

Vedi anche:

ViennaTutte le pagine su Vienna
Tutto sulla grande capitale dell'Austria. [capitolo]

Dove soggiornare a Vienna?

Hotel a ViennaHotel a Vienna
Centro di prenotazione.

Volare con Austrian Airlines:

Per preparare meglio il vostro viaggio a Vienna:

Viaggiare in AustriaTutto per il vostro viaggio in Austria
La vostra agenzia di viaggi fai da te per l'Austria. [capitolo]

Iscrivetevi gratuitamente alla newsletter:

Gli indici di questo sito (più di 300 pagine):



Dello stesso webmaster sono:

www.reise-nach-italien.de - Deutsches Italienportal
www.viaggio-in-germania.de - Portale italiano sulla Germania

Copyright 2003-2015 ViaggioAustria.com