www.viaggioaustria.com

Viaggio in Austria - Musica tedesca

Fritz Lang: "M - Il mostro di Düsseldorf"

Fritz Lang - biografia e filmografia

"Metropolis"

"M - il mostro di Düsseldorf"

Il cinema espressionista degli anni '20

Fritz Lang: links

Wolfgang Amadeus Mozart

Joseph Haydn

Gustav Mahler

Johann Strauss

Il valzer viennese

Sigmund Freud

Fritz Lang e il cinema espressionista

Klaus Maria Brandauer

Gustav Klimt

Konrad Lorenz

Gregor Mendel

Il museo di
Storia dell'Arte

Friedensreich Hundertwasser

Istituzioni culturali italo-austriache

Assistenza

Tesi di laurea e tesine

Newsletter

Contatto & copyright

Da Caligari a Good Bye Lenin! Storia e cinema in Germania

Home > Musica, cinema, arte, scienze > Fritz Lang > "M - il mostro di Düsseldorf"

Uno dei film più celebri di Lang e il suo primo film sonoro che all'epoca, nel 1931, fece scandalo.

a sinistra: il bravissimo Peter Lorre nel ruolo dell'assassinio, con la "M" stampata sulle spalle.
in basso: un'altra foto suggestiva del film.


Il terrore regna nella città. Un "mostro" continua ad uccidere delle bambine, senza che la polizia possa far nulla. Stanchi delle continue retate, la potente organizzazione dei ladri della città, grazie ad una capillare rete di vigilanza tesa in tutta la città con il concorso dei ladri e dei mendicanti, riesce a scoprire un tenue indizio: il "mostro", nell'avvicinare le sue vittime fischietta un macabro motivo. Il criminale, individuato da un mendicante cieco, grazie al motivetto musicale, è “marchiato” con una grossa "M" di gesso sulle spalle. Catturato in fine dai ladri, è condotto in un sotterraneo dove si è radunato il tribunale della malavita. L’assassino cerca di discolparsi imputando i suoi delitti ad una forza irrefrenabile che lo assale. La condanna a morte sembra inevitabile quando all’ultimo momento la polizia fa irruzione nel sotterraneo e consegna il criminale alla giustizia.

Con questo film Lang iniziò a esplorare le possibilità artistiche del cinema sonoro, e sebbene fosse il suo primo film girato con la nuova tecnica fu subito un capolavoro che fece scuola. Lang scelse Peter Lorre per parte di un perverso infanticida, un'interpretazione che lo fece diventare famoso. Il film si basa sul caso autentico dell'assassinio di bambini di nome Peter Kürten che terrorizzava la città di Düsseldorf.

"Il mostro di Düsseldorf" (titolo originale: "M - eine Stadt sucht einen Mörder") fu per lungo tempo il film più celebre di Lang, apprezzato sia per il suo tema sia per la sensazionale interpretazione di Peter Lorre. Ma il film non è incentrato sulla figura dell'assassinio, ciò che viene descritto è tutto il contesto sociale. Il film fece anche scandalo perché il mondo della malavita appare molto più rassicurante ed efficiente della polizia.

Libri e film:

M - Il Mostro di Düsseldorf
di Fritz Lang
DVD (versione integrale),
in lingua italiana,
106 min

Per saperne di più

M - Eine Stadt sucht einen Mörder
di Fritz Lang
DVD (versione integrale),
in lingua tedesca,
106 min

Per saperne di più

Vedi anche:

Tutte le pagine su Fritz Lang
Scheda biografica, presentazione dei film più importanti, il cinema espressionista, risorse di Internet. [capitolo]
Il cinema espressionista degli anni '20
L'espressionismo che si sviluppò agli inizi del '900 si articolò con una particolare evidenza in Germania. Nato come nuova corrente soprattutto della pittura, della letteratura e del teatro, trovò una grande eco anche nel campo del cinema.
[pagina di "www.viaggio-in-germania.de"]

Iscrivetevi gratuitamente:

Per essere sempre aggiornati sulle novità!

Gli indici di questo sito (più di 300 pagine):

Le città e regioni, viaggiare in Austria
Gli austriaci, la letteratura e la cultura, la società e la storia

DVD e VHS
in lingua italiana


DVD e VHS
in lingua tedesca


Libri sul cinema


250 biglietti da visita - gratis


Traduzioni online


L'Austria in Facebook


Dello stesso webmaster sono:

 Deutsches Italienportal - www.reise-nach-italien.de

 Portale italiano sulla Germania - www.viaggio-in-germania.de


Copyright 2003-2015 ViaggioAustria.com